Il sorriso del tuo bambino

Succede sempre: ogni bimbo che vede per la prima volta il suo lettino ‘ettomio si emoziona, sorride, e si avvicina con curiosità. Si, lo capiscono subito che … quello è il posto giusto per loro!

E le mamme? 

Beh le mamme li stanno a guardare, con gli occhi a forma di cuoricino!

E poi, a distanza di giorni ci scrivono, per ringraziarci.

Per noi ogni volta è una soddisfazione immensa ed una emozione grande, come se ogni bimbo ‘ettomio, fosse un po’ il nostro bambino!

Ecco cosa dicono alcune mamme:

Il lettino di Giulia

Giulia vuole scoprire il mondo e muoversi liberamente: la scelta del letto montessoriano l'aveva già fatta lei! Quando 'ettomio è arrivato nella cameretta però non si è materializzato 'solo un lettino', ma un vero e proprio riferimento per le! Che soddisfazione per mamma e papà vederla finalmente dormire nel suo posto (e noi riprendere possesso del nostro letto :) ). A volte faccio l'ultima poppata buttata accanto a lei e la ritrovo la mattina dopo ancora addormentata! Se dicessi che 'ettomio ci ha un po' cambiato la vita non esagererei. E poi è stato bellissimo prepararlo a modo mio con i colori abbinati al resto della cametetta. Un sogno!!

(Francesca, mamma di Giulia ha scelto 'etto aande)

Il lettino di Zeno

Ettomio per me è stato un colpo di fulmine; e poi la ricerca dei dettagli per renderlo unico e perfetto per Zeno, il mio bimbo di 7 mesi: lucine, bandierine, spondina e paracolpi... che emozione la mattina in cui è arrivato il pacco e subito il pomeriggio - non riuscendo nemmeno ad attendere la sera - l’ho montato da sola (stupendomi della facilità!) e addobbato con tanto amore... il risultato mi ha riempito il cuore.. i colori e i materiali naturali trasmettono talmente tanta pace, serenità e relax che ci avrei dormito io... Ettomio per Zeno è stato un nuovo inizio: quando entra nel lettino non si addormenta mai senza prima esplorarlo in lungo e in largo, con le sue grida di gioia: cercare di raggiungere una stellina, toccare i paracolpi, osservare il tetto, salutare i peluche in fondo... e poi il carillon gli ricorda che è l’ora della nanna... e buona notte

(Valentina, mamma di Zeno ha scelto 'etto aande)

Il lettino di Camilla

Era ora di mettere Camilla nel suo letto: troppo affezionata al lettone e noi troppo stretti per poterla ospitare ancora. Dopo diversi tentativi, abbiamo visto 'ettomio e... oltre ad essercene innamorati, abbiamo compreso che c'era qualcosa di diverso, qualcosa di magico: la curiosità negli occhi della nostra Milly. La prima notte è stata lei a voler andare nel suo "ettino" e da allora.. non l'ha più lasciato! Che spettacolo! Stiamo ad osservarla mentre si coccola i pupazzi sotto la sua casetta: momenti di gioco che precedono la nanna. Una fiaba, poi si abbassa la luce e.. sogni d'oro! L'idea, il progetto e la storia ci hanno emozionato. La nostra scelta è stata vincente e la consiglieremo a tutte le mamme: il lettino è super, facile da preparare, solido, studiato nei minimi dettagli per essere perfetto per me e per lei... e poi ... profuma di natura!

(Daniela, mamma di Camilla ha scelto 'etto ninonino)

La soddisfazione del tuo bambino

Qual'è la prima torta che hai fatto con mamma? Può essere uscita buonissima, come essere stata un grandissimo pasticcio :) ... ma l'emozione di creare qualcosa "da grandi" è davvero unica e indimenticabile. 

#CONLATAUEPUOI 

Abbiamo chiesto alle mamme di condividere le attività, anche più curiose, che sono riuscite a "far fare" ai loro bambini grazie alla Taue. 

Ecco alcune di loro: